Domenica, 16 Marzo 2014 00:41

Burocrazia necessaria per lo smaltimento dell'amianto

Scritto da 

Lo smaltimento dell'amianto è un'operazione molto delicata, che non va assolutamente improvvisata, ma deve seguire un determinato iter burocratico e delle precise procedure di sicurezza, dal momento che i rischi per la salute sono altissimi, ossia potenzialmente letali e che l'abbandono di qualsiasi materiale contenente amianto è un reato a tutti gli effetti.

Smaltimento amianto: perché la necessità di stare attenti

L'asbesto, comunemente noto come amianto o eternit (dal nome del suo maggior produttore), è un minerale, presente in natura, che si contraddistingue per il suo elevato potere isolante e coibentante. Purtroppo, dopo che ne è stato fatto un largo utilizzo in diversi settori, da quello dell'edilizia a quello degli elettrodomestici, si è scoperto che le sue sottilissime polveri sono cancerogene: una volta inalate, si depositano nell'organismo, che non riesce più a smaltirle. In Italia, la produzione di qualsiasi manufatto, rivestimento o copertura contenente questo materiale è stata vietata dalla legge 257/1992. Ecco perché, per lo smaltimento di amianto, è importante rivolgersi a dei professionisti del settore.

Smaltimento amianto: iter burocratico

Nello specifico, per lo smaltimento dell'amianto occorre:

  1. in primo luogo, effettuare un monitoraggio di stato, ossia di pericolosità, dei manufatti che ne contengono una qualsiasi quantità
  2. successivamente, è necessario avviare le pratiche da presentare agli organi di competenza: piano di lavoro per le ASL competenti per territorio (da cui si evincano il luogo dove deve avvenire lo smaltimento di amianto, la quantità di materiale da eliminare, i dati dell'immobile, nonché i dati del responsabile della rimozione), segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) per il Comune.

Dopo aver fatto tutto ciò, è possibile effettuare lo smaltimento di amianto (in termini tecnici bonifica) tramite specifiche operazioni di rimozione, di incapsulamento, di confinamento o di trasporto e messa in discarica, effettuate da ditte specializzate.

Letto 1532 volte Ultima modifica il Domenica, 16 Marzo 2014 01:10