Mercoledì, 19 Marzo 2014 00:46

Conservare il cibo, dalle pelli d'animale ai serbatoi in acciaio inox

Scritto da 

Uno degli aspetti più affascinanti dell'evoluzione della società umana è certamente quello relativo al miglioramento delle tecniche atte alla conservazione dei cibi: dagli usi preistorici (per mezzo delle pelli d'animale) a quelli più moderni (i serbatoi inox),lo scopo è rimasto lo stesso: preservare gli alimenti dagli agenti atmosferici, consentendo la loro consumazione in tempi e luoghi diversi da quelli della produzione.

I serbatoi inox: inossidabili protagonisti nella conservazione alimentare

Esistono oggi sul mercato ampie possibilità di scelta per il trasporto e la conservazione di cibi e bevande, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.
I serbatoi inox, in particolare, trovano sempre maggior impiego in questo settore in virtù di notevoli punti di forza: la resistenza alla corrosione e la durabilità nel tempo rendono il materiale pressoché eterno senza la richiesta, eccetto una periodica e meticolosa pulizia, di specifiche manutenzioni; l'inerzia chimica dell'acciaio inossidabile nei confronti delle sostanze con cui viene in contatto, ne impedisce l'alterazione di tutte le proprietà organolettiche de cibi che mantengono così aspetto e gusto originari; l'igienicità, propria di una superficie metallica compatta e priva di porosità come quella dei serbatoi inox, ostacola l'annidamento e la sopravvivenza dei batteri.

Lunga vita ai serbatoi inox

Nell'odierna società di massa, in cui si assiste alla distribuzione di grandi quantità di vivande, la garanzia dei materiali utilizzati deve saper rispondere egregiamente ai requisti di igiene, sicurezza, salute ed ecologia per evitare che un errore dovuto alla mancanza delle norme igienico-sanitarie porti a spiacevoli e serie conseguenze per interi territori e popolazioni. Tra gli acciai inossidabili che rispettano elevati standard di qualità, i più utilizzati nella costruzione dei serbatoi inox sono i tipi AISI 304 e AISI 316, ma è possibile effettuare dei trattamenti specifici sull'acciaio a seconda delle prestazioni desiderate.
Via libera dunque all'uso dei serbatoi inox che dimostrino di possedere le carte in regola per ospitare una moltitudine di prodotti destinati ad essere gustati nelle proprie tavole: dall'olio al vino, dalla birra ai succhi di frutta.

Letto 1082 volte