Lunedì, 24 Febbraio 2014 23:58

Linee vita: cosa sono e quando vengono usate

Scritto da 

Le linee vita sono un valido sistema anticaduta, largamente impiegato in ambito edilizio. Esse sono costituite da un insieme di fili ed ancoraggi di diversi materiali, a cui gli operai si agganciano, per lavorare in quota ad opere di costruzione o manutenzione.
L'installazione di linee vita è prevista e regolamentata dalla normativa UNI EN 795 : 2002 ed è una soluzione adottata da alcune regioni italiane, che presto verrà estesa ai cantieri edili dell'intera Nazione.
La Regione Toscana è stata la prima ad introdurre l'obbligo di installare questo valido sistema, per aumentare il livello di sicurezza sul lavoro dei cantieri.

Le diverse tipologie di linee vita, a seconda dell'ambito di impiego

Le linee vita impiegate come sistemi di sicurezza nella moderna edilizia, si dividono sostanzialmente in due categorie: temporanee o permanenti.
Le linee vita temporanee vengono installate come supporto per gli operai impegnati nel montaggio di strutture prefabbricate, come edifici, ponti ed altre opere dalle quali il sistema di sicurezza viene rimosso, dopo il completamento del lavoro.
Le linee permanenti, invece, vengono lasciate al loro posto per essere utilizzate in seguito, soprattutto come sistema di sicurezza per interventi di manutenzione. Ad esempio, in ambito di edilizia residenziale, le linee vita permanenti installate su un tetto spiovente, possono essere un valido aiuto per la manutenzione ordinaria e straordinaria.

I materiali con cui le linee vita vengono costruite

L'acciaio inox è il principale materiale con cui le linee vita vengono realizzate, in quanto esso offre una ottima resistenza agli agenti atmosferici.
Lo stesso acciaio inox, con zincatura a caldo, è una variante costruttiva per i sistemi anticaduta.
Spesso, per l'installazione di sistemi di sicurezza temporanei, si usano anche linee vita realizzate con corde e fettucce che offrono comunque una buona affidabilità e sono più leggere e facili da rimuovere.

Letto 1204 volte Ultima modifica il Martedì, 25 Febbraio 2014 00:18